top of page
  • Immagine del redattorePasqui Tour Leader

MAURITIUS – COME SCOPRIRE LE SUE MILLE SFUMATURE DI COLORI



Benvenuti nel paradiso tropicale dell'oceano indiano, Mauritius quell'isola che ti incanta con i suoi paesaggi colorati, la vegetazione da scoprire, le acque limpide e cristalline del mare, la spettacolare barriera corallina, i fantastici tramonti che ti lasciano senza fiato e il calore della gente pronta ad accoglierti con un sorriso capace di farti sentire a casa.


ESCURSIONI E COSA VEDERE


Port Louis la capitale commerciale e amministrativa dell'isola, consiglio di andarci al mattino perchè oltre a visitare il piccolo centro a pochi metri dal lungomare potrete trovare Il Mercato Centrale, una tappa da non perdere per vivervi in prima persona uno di momenti abituali dei mauriziani.

Suddiviso in diversi padiglioni, iniziate il vostro tour nel mercato attraversando bancarelle di frutta e verdura dai mille colori mai visti, al reparto dei vestiti e tisane di diversi tipi. Arrivando al padiglione della carne, lunghe distese di pollo e maiale vi circondano, con un odore nauseabondo dove i local fanno tranquillamente il loro acquisti oltrepassandolo arriverete al padiglione del pesce.


Les 7 Cascades l'escursione in mezzo alla natura selvaggia e un tuffo nelle acque, leggermente gelide, delle cascate è d'obbligo, dalla storia delle piante di canna da zucchero a quella delle 7 Cascades è imperdibile. Anche qui vi consiglio di rivolgervi a una guida, i percorsi per raggiungerli non sono segnati e se non sapete come muovervi tra i boschi potrebbe essere pericoloso.


Giardino Botanico di Pamplemousses riconosciuto come uno dei più belli al mondo per le sue centinaia di specie di piante, consiglio di prendere una guida per non girare all'interno del giardino senza capire e notare le varie differenze. (La guida vi viene proposta all'entrata del giardino, con 2 euro in più).


Chamarel “La terra dei sette colori”, ecco il fenomeno vulcanico situato a Sud-ovest dell'isola nel distretto di Black River, caratterizzato da dune di sabbia da sette diverse sfumature. L'area si estende per 7500 metri, si può ammirare attraverso passerelle in legno.


Imperdibile è l'escursione delle Balene, si parte presto al mattino per poterle incontrare nel momento in cui si spostano verso il largo.

Credetemi è davvero qualcosa di incredibile. Vi lascio una piccola anteprima. https://www.instagram.com/reel/CiSshQCD_VX/?igshid=YmMyMTA2M2Y=


Ile aux cerfs con un escursione in catamarano passerete l'intera giornata tra le meraviglie e le acque cristalline di Mauritius, con un pranzo a bordo, a base di carne e pesce grigliato al momento dai local.


Ile des deux Cocos con un tour in barca potrete cogliere l'occasione di fare snorkeling e andare alla scoperta del parco marino Blue Bay, incluso avrete il tipico pic-nic e in occasione potrete assaggiare l'acqua di cocco direttamente dal frutto stesso.


Avendo avuto problemi di ritardo con il volo, abbiamo praticamente perso un giorno, ma se avrete tempo vi consiglio l'escursione a Le Morne Brabant, l'enorme monte ricco di vegetazione, patrimonio dell' UNESCO, comodi e accompagnati da una guida inizierete la vostra scalata, e una volta arrivati in cima godrete di una vista spettacolare che si affaccia oltre che su tutte le isole che compongo la Repubblica di Mauritius potrete anche ammirare la cascata sottomarina.


COSA MANGIARE A MAURITIUS


Curry de poulet (Pollo al curry)

Tipico piatto a base di pollo e Curry mauriziano, più dolce di quello indiano. Nei vari ristorante è possibile trovare l'equivalente del piatto con altri tipi di carne, come agnello, maiale, oppure pesce.


Camarons à la mauricienne

Tipico piatto con gamberi serviti in salsa rossa, aglio e pomodoro. Di solito vengono accompagnati da riso bianco e uova sode.


Samosa

Si tratta di triangoli di pastella fritti e farciti con verdure, come piselli, cipolle, spinaci, ma anche con patate. Nella variante con la carne si trova solitamente manzo e piselli. Durante il pasto, i samosa si intingono in salse speziate. Rappresentano un tipico esempio di street food facilmente reperibile tra le strade dell'isola.

Non potrete sicuramente non assaggiare la loro specialità indiscussa, ossia il Rhum.


CONSIGLI

  • Flic en Flac è un ottimo posto per alloggiare nei pressi di un mare paradisiaco con spiaggia soffice e tramonti senza fiato.

  • Per muoversi potrete affittare una macchina una volta arrivati in aeroporto, altrimenti potrete trovare i taxi locali, per risparmiare potrete muovervi con i bus locali, il biglietto potete farlo una volta saliti a bordo ad un prezzo bassissimo.

  • L'isola non è cara, se non volete cenare in hotel ci sono ristoranti con prezzi modesti. Dove spenderete un po' di più sarà nelle escursioni.

  • Da Novembre a Aprile sono i mesi in cui il clima è caldo e umido, con picchi di temperatura nei mesi di Dicembre, Gennaio e Febbraio.

  • La moneta locale è la rupia mauriziana, 1 euro vale 48.24 rupie.

  • Noi abbiamo acquistato una sim locale, la troverete con diverse formule.


Per info e altri consigli scrivetemi. Vi Aspetto.








16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Chi sono?

bottom of page