top of page
  • Immagine del redattorePasqui Tour Leader

UNA LAPPONIA CHE TI LASCIA SENZA PAROLE!

Aggiornamento: 18 dic 2023





4 ore di volo e mi sono ritrovata catapultata in una favola!

Atterrata a Rovaniemi avevo 4 giorni e 20 ore di luce per godermi tutta la magia di questo posto.


Un semplice bus di linea vi aspetta fuori dall'aeroporto e vi porta dritti in città. Avendo prenotato all'ultimo momento questa toccata e fuga, mi sono spostata con i bus e tour locali, ma consiglio di affittare una macchina se volete provare l'avventura della caccia all'aurora boreale in modo indipendente (altrimenti tranquilli! troverete tour che vi porteranno ) o visitare qualcosa di insolito poco fuori la città di Rovaniemi. ( parlo da amante degli "on the road").


ROVANIEMI


Una città che dista 6/7 km a sud dalla linea del circolo polare artico, tra le colline di Ounasvaara (che consiglio di visitare) all'unione dei fiumi Kemijooki e Ounasjoki, dove potrete partecipare a un alba e tramonto che vi lasceranno senza fiato.

Nel centro di Rovaniemi si concentrano le strutture ricettive, ristoranti e shopping center, ben collegata con i bus locali.


COSA FARE IN LAPPONIA


Il villaggio di Babbo Natale : una volta arrivati fin qui, sarà a dir poco turistico, ma non si può non visitare la casa di Babbo Natale, da casa sua all'ufficio postale dove potrete scrivere e inviare lettere ai vostri cari, e se incontrare Babbo Natale non è proprio in cima alla vostra lista dei desideri sappiate che il villaggio ospita una grande varietà di ristoranti, negozi di souvenir e sculture di ghiaccio. L'entrata al villaggio è completamente gratuita.


Non puoi dire no al Safari con gli Husky nel Circolo polare Artico, premetto che prima di affidarmi a un Safari ho fatto le mie ricerche per quanto riguarda la cura degli Husky. Una volta rassicurata di ciò, ero pronta per farmi trasportare su una slitta da questi dolci husky che non vedevano l'ora di correre e buttarsi nella neve, perchè quando le temperature arrivano a -20 per loro è il paradiso perfetto.

Correvano, correvano, non rallentavano mai neanche se provavi a chiederglielo!

Il safari si è svolto al mattino,ero io , i cuccioli di husky che rincorrevamo l'alba, un qualcosa di si freddoloso ma estremamente emozionante.


Korouma Canyon è una di quelle esperienze che ancora non avevo mai fatto, una cammina all'interno di questo canyon dove un esperto racconta della flora che lo circonda e delle spettacoli cascate ghiacciate, tra un sorso di cioccolata calda e un pranzo attorno al fuoco acceso da noi. Una camminata piacevole e per niente impegnativa.


Immancabile la magica Aurora Boreale. Proprio lei è stata la ragione che mi ha spinto a portarmi fino a qui, un sogno che rincorrevo da troppo tempo e che non riuscivo più a tenerlo nel cassetto.

Mi ha fatto soffrire fino all'ultimo minuto, ma grazie a quei -33 gradi, quella gelida notte ha deciso di regalarmi uno dei momenti indimenticabili della mia vita.

Che dire è inspiegabile quando ti appare davanti agli occhi, con il suo colore verde che tentava di sfumarsi in un violaceo, nel suo sparire in mezz'ora e riapparire quanto meno te lo aspetti più colorata e danzante di prima.


CONSIGLI


Investite sull'abbigliamento e non ve ne pentirete! Si è un freddo secco, ma quando non siete in movimento lo sentirete!

Partiamo da un intimo termico, seguito da pile, una buona scelta è un completo di pantaloni e giacca tecnici, con tessuti traspiranti e resistenti all'acqua che garantiscono libertà di movimento e che tengono caldo il proprio corpo evitando di sentirsi umidi e freddi durante il giorno.

Non dimenticate assolutamente scaldacollo, cappello, e guanti da sci, importantissimi sono gli scarponcini, affidatevi ai negozi esperti. Una crema per il viso potrebbe ritornarvi utile dato le temperature fredde e vento.


Accettano sia bancomat che contanti, anche sul bus il biglietto è possobile farlo con bancomat.


Se state cercando un viaggio economico, la Lapponia non è il posto adatto per voi: mettete in conto che affronterete una spesa un pò più alta alla media di una città europea.

Le escursioni partono da € 120 in su.


Quando andare?

In inverno da novembre a marzo, periodo per andare a caccia dell' aurora boreale, maaaaa la cara signora è imprevedibile, non andate con la sicurezza di vederla perchè questo dipende da diversi fattori ambientali che cambiano non solo da un giorno all'altro ma anche da un'ora all'altra.

Altrimenti da marzo a giugno per ammirare lo splendido fenomeno del sole a mezzanotte, ossia il tramonto più lungo di sempre.

Settembre e ottobre sono i mesi più incerti.


Per info e altri consigli scrivetemi. Vi aspetto, sui miei canali social instagram e facebook.




32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Chi sono?

bottom of page